Permessi di soggiorno per stranieri | Case Bella Vista

Permessi di soggiorno per stranieri

Italian

La recente legge sull'immigrazione (passata nell' Ottobre del 1998) ha cambiato il nome dei permessi per i cittadini comunitari da permesso di soggiorno a carta di soggiorno, anche se in sostanza si tratta dello stesso documento.Tuttavia, questo non è di conoscenza comune e la questura potrebbe non essere consapevole del cambiamento del nome. Non siate sorpresi, quindi, se alla vostra richiesta per un permesso di soggiorno riceverete una carta di soggiorno o vice versa. Per evitare la confusione, il termine più usato, è quello di permesso di soggiorno, che è usato in ogni parte di quest'articolo per fare riferimento a tutti i tipi di permessi di permanenza.

Un permesso di soggiorno non è un permesso di residenza, che può essere richiesto solo dopo aver ottenuto il permesso di soggiorno nel caso in cui desiderate diventare un residente ufficiale.

Potrebbe richiedervi fino a tre mesi per ottenere un permesso, che può essere emesso soltanto per lo scopo dichiarato sul vostro visto. Ci sono molti tipi di permesso di soggiorno, i più comuni sono quelli riportati qui di seguito:

  • Permesso di soggiorno per turismo: In pratica serve a tutti coloro che visitano l'Italia per píù di una settimana e che non soggiornano in un hotel, pensione o un capeggio ufficiale, anche se questa procedura raramente è messa in atto;

  • Permesso di soggiorno per coesione familiare – per il coniuge straniero e figli di un cittadino italiano quando si spostano insieme in Italia;

  • Permesso di soggiorno per lavoro – un permesso di lavoro per un impiegato (vedere Impiegati sotto);

  • Permesso di soggiorno per lavoro autonomo/indipendente – per lavoratori indipendenti o liberi professionisti (vedere Lavoro autonomo qui sotto);

  • Permesso di soggiorno per studio – per studenti (vedere Studenti sotto);

  • Permesso di soggiorno per ricongiungimento familiare – per il coniuge, figli (sotto i 18 anni) e i genitori di stranieri sposati con un cittadino italiano e anche per i membri familiari oltreoceano ce vengono per congiungersi ad altri familiari che già sono in Italia (vedere Membri familiari sotto);

  • Permesso di soggiorno per dimora – per stranieri che stabiliscono la loro residenza in Italia che non intendono lavorare o studiare( vedere residenti non impiegati sotto).

Ci sono anche dei permessi di soggiorno per altre classi speciali, inclusi i profughi e i missionari religiosi. Se siete un cittadino extracomunitario e non avete ottenuto un visto specifico, rivolgetevi alla questura locale che normalmente rilascia un permesso di soggiorno per il turismo.Questo documento ha soltanto la validità di tre mesi e non puó nemmeno essere rinnovato, nè modificato per qualsiasi altro scopo. Non potete far domanda per la residenza con questo permesso, intraprendere una professione, o studiare.

il materiale è preparato e disponibile sul sito http://www.justlanded.com/italiano/Italia/Guida-Italia/Visti-e-permessi/...